SISTEMI DI ALLERTA INTERNA

IMPLEMENTAZIONE E ADEGUAMENTO AL NUOVO CODICE DELLA CRISI D'IMPRESA

SCOPO

Sistemi di allerta interna è un progetto che fornisce a chi si occupa di controllo interno (management e controller) ed esterno (sindaci e revisori), informazioni aggiornate sul nuovo codice della crisi d’impresa (decreto Rordorf) e le conseguenti implicazioni per il sistema informativo interno aziendale.

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del d.lgs. n. 14 del 12 gennaio 2019 il nuovo Codice sulla crisi d’impresa e l’insolvenza entra nella fase di first adoption per tutte le imprese individuali e collettive. 

Nonostante il termine per l’adeguamento ha una scadenza non imminente (15 agosto 2020), la quantità di novità introdotte richiede ai soggetti coinvolti di iniziare sin d’ora a fare un checkup del rispetto dei requisiti previsti ed eventualmente incominciare un processo di modernizzazione del proprio sistema informativo.

IL PROGETTO

4small_blocksB

LA NORMATIVA - LEGGE RORDORF

La sezione Normativa, contiene gli estratti più rilevanti della riforma Rordorf e le implicazioni pratiche per i soggetti coinvolti con particolare riferimento agli obblighi informativi e di segnalazione degli early warnings previsti nel nuovo codice sulla crisi d’impresa.

4small_blocksB

RESPONSABILITA' PER GLI ORGANI DI CONTROLLO

La riforma della legge fallimentare comporta nuovi requisiti per gli organi di controllo esterni ed esigenze informative più profonde richieste ai controller interni. 

Un adeguato sistema di controllo interno, oltre a migliorare la gestione aziendale, limita i rischi in capo ai soggetti incaricati del controllo esterno (colleggio sindacale o revisore unico).

4small_blocksB

SISTEMI DI CONTROLLO INTERNO

Le novità sui sistemi di allerta interna previsti dalla nuovo codice sulla crisi d’impresa implicano un adeguamento del sistema informativo interno.

Quest’ultimo deve essere in grado di fornire dati aggiornati trimestralmente, attendibili per il calcolo degli indici e la verifica delle soglie di segnalazione ed implementazione delle procedure di allerta.

4small_blocksB

CHECKUP ADEGUATEZZA

Fai subito un checkup gratuito per verificare se la tua impresa o quella del tuo cliente rispetta i requisiti previsti dalle procedure di allerta introdotte dalla riforma Rordorf.

Se hai dei dubbi e vuoi essere contattato, non esitare e complica il modulo di iscrizione.

SCOPRI LE NOVITA' INTRODOTTE DALLA RIFORMA E LE IMPLICAZIONI PER LA TUA IMPRESA

COME FUNZIONANO I SISTEMI D'ALLERTA

Home

Rilevazioni Trimestrali

Il revisore incaricato è tenuto a svolgere rilevazioni trimestrali di carattere quantitativo e qualitativo presso le imprese assistite.

4small_blocksB

Segnalazione all'OCRI

In caso di segnali anticipatori della crisi d’impresa il revisore è tenuto a segnalarlo al management che, entro 30 giorni, dovrà rispondere descrivendo le misure che verranno messe in atto per evitare l’aggravarsi dello stato di crisi.

4small_blocksB

Composizione Assistita della Crisi d'Impresa

In caso di mancata risposta o nel caso in cui provvedimenti vengono ritenuti non appropriati dall’organo di controllo. Il revisore è tenuto a segnalarlo all’OCRI istituito presso la Camera del Commercio. Tale organismo, in caso di fondati indizi di crisi, provvederà ad avviare il processo di «composizione assistita della crisi d’impresa».​

Scadenza

Tempo rimanente per nominare un revisore legale 

in conformità alla nuova Normativa

Giorni
Ore
Minuti
Secondi
Vi siete adeguati
Giorni
Ore
Vi siete adeguati

FAI IL CHECKUP GRATUITO O RICHIEDI INFORMAZIONI

Fai il Checkup

Rispondi ad alcune domande che ci permetteranno di capire lo stato dell'arte del tuo sistema informativo aziendale
Checkup

Iscriviti

Rimani aggiornato sulle ultime evoluzioni della normativa sui sistemi di allerta e crisi d'impresa
Newsletter
Scroll Up